martedì 27 marzo 2018

TI FACCIO N'UOVO - HAWAIIAN SWEET ROLLS


Ti faccio n'uovo è il titolo dell'argomento del mese di marzo per il Club del 27. La scelta doveva essere fatta tra le ricette tratte dal libro The Perfect Eggs di Teri Lyn Fisher e Jenny Park.
Ne avevo prese in considerazione diverse ma alla fine ho scelto questa che mi ricorda nella forma il Danubio che mi piace moltissimo..


Rispetto alla ricetta originale che riporto integralmente ho fatto solo una pirofila da cm 18x25 e ho dimezzato le dosi riportate.
Le uova previste sono 3 per l'impasto e uno per la lucidatura della superficie. Io ne ho utilizzate due leggermente sbattute da cui ne ho prelevato circa un quarto per la lucidatura mentre il resto l'ho messo nell'impasto.
Ho rispettato quantità e preparazione ma ho avuto qualche problema con la lievitazione. La prima lievitazione è durata quasi 3 ore e l'impasto era quasi raddoppiato.
Vista la dimensione della pirofila che ho utilizzato ho suddiviso l'impasto in 8 sfere, ho coperto con la pellicola e l'ho rimesso a lievitare. Dopo 2 ore le sfere erano sì cresciute ma non raddoppiate.
Sempre per una questione di tempi ho eseguito la cottura durante la quale le sfere sono cresciute ancora un po', ma non quanto mi aspettassi.


Il risultato ottenuto sono stati dei rolls decisamente buoni anche se mi aspettavo di sentire maggiormente il sapore dell'ananas. Peccato che la lievitazione non sia stata assolutamente perfetta e sono risultati un po' troppo compatti.
Non son riuscito a capire il perché ma sono pronto a rifarli perché il gusto e veramente piaciuto. La prossima volta mi prenderò più agio nei tempi e aspetterò pazientemente il raddoppio.
Il mese scorso avevo concluso il mio post del Club del 27 sconsigliando la pasta che avevo preparato quanto meno nelle dosi e nel procedimento.
Questa volta invece mi sento di consigliare di preparare questi rolls perché sono sicuro che non vi deluderanno.
Dimenticavo; li ho mangiati, oltre che da soli, anche accompagnati dalla mia confettura di fragole aromatizzata allo zenzero. Ci stava benissimo.

Con questo post partecipo al Club del 27 - Marzo 2018 - Ti Faccio N'Uovo per l'MTC.

Il post con il riepilogo delle ricette partecipanti lo si può trovare sul sito dell'MTC a questo link.



Riporto le dosi e il procedimento indicato nell'originale che, all'atto pratico, ho leggermente variato come indicato in precedenza.

INGREDIENTI (per una teglia da 22x33 e una quadrata da 20 cm)
1/2 tazza di latte intero tiepido
1/2 tazza di miele riscaldato
4 cucchiaini di lievito di birra secco
3 uova leggermente sbattute
1 tazza di succo d'ananas
1/2 tazza di burro, fuso e raffreddato
1/2 cucchiaino di sale
7 tazze e 1/2 di farina per tutti gli usi
1 uovo leggermente sbattuto con un cucchiaio d'acqua per lucidare la superficie

PREPARAZIONE
Mescolare in una ciotola capiente il latte e la metà del miele. Distribuire sopra il lievito in modo uniforme e lasciare riposare per 5 minuti fino a quando non si formerà della schiuma.
Unire al composto le uova, il succo d'ananas, il burro, il sale ed il resto del miele; mescolare bene e aggiungere la farina mezza tazza alla volta fino a quando non si otterrà una massa ruvida.
Trasferire l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata e lavorarlo per 6/8 minuti aggiungendo, se necessario,altra farina se l'impasto dovesse attaccarsi. Continuare fino a ottenere un impasto liscio, morbido ed elastico.
Formare una palla, ungerla con olio e metterla in una ciotola unta anch'essa.
Coprire la ciotola con un canovaccio umido e mettere a lievitare a temperatura ambiente per circa un'ora e mezza o, comunque, fino al raddoppio del volume.
Ungere le due teglie da 22x33 e da 20x20 cm.
Sgonfiare l'impasto, stenderlo sulla spianatoia leggermente infarinata e formare nuovamente una palla.
Dividere l'impasto in 24 parti dello stesso peso e formare con ogni pezzo una sfera.
Disporre 15 delle sfere nella teglia più grande e le rimanenti 9 in quella quadrata tenendole distanziate un paio di cm l'una dall'altra.
Coprire le teglie con la pellicola e lasciare lievitare a temperatura ambiente per circa un'ora o, comunque, fino al raddoppio del volume.
Preriscaldare il forno a 175°C.
Spennellare la sommità di ogni palla d'impasto con l'uovo leggermente sbattuto con l'acqua e cuocere per 25-30 minuti, fino a quando la superficie non sarà bella dorata.
Trasferire i rolls su una gratella e fare raffreddare per circa 30 minuti prima di servire.
I rolls si conservano in un contenitore ermetico a temperatura ambiente per 3-5 giorni.
Stampa il post

17 commenti:

  1. Mi sembra che ti siano lievitati bene poi, sono proprio belli.

    RispondiElimina
  2. A me sembrano bellissimi e sicuramente molto buoni e soffici. Bravo.

    RispondiElimina
  3. Un'idea davvero succulenta e sembra anche tanto facile, quasi quasi ci provo anch'io. Grazie Gianni :D

    RispondiElimina
  4. Mi fido di quello che dici e provo a rifarli.

    RispondiElimina
  5. wow .. sono invitanti . Bravissima

    RispondiElimina
  6. Grazie Gianni, per il tuo giudizio. Mi incuriosiscono e penso che prima o poi ci proverò anche io!

    RispondiElimina
  7. Bravissimo, gianni. mi fido del tuo giudizio e sarò paziente per la lievitazione.

    RispondiElimina
  8. Che tentazioni!!!grazie Gianni, ben fatto. Complimenti.

    RispondiElimina
  9. Mi intrigano sia i rolls che la tua marmellata.

    RispondiElimina
  10. Bravissimo... anche io che ho fatto la versione "bread" , ho notato che non lievita come altri pani, molto probabilmente docuto al succo, ma il sapore è l'ideale con le spezie quindi con la tua marmellata devono essere stati strepitosi

    RispondiElimina
  11. Che morbidume :-D Da tuffarcisi!

    RispondiElimina
  12. Belli, morbidi e golosi, direi che sei riuscito a farne un bel piatto!!
    Bravissimo

    RispondiElimina
  13. Seguirò il tuo consiglio Gianni e presto mi metterò all'opera con questa ricetta

    RispondiElimina
  14. Già avevo in mente di replicarli ma se me lo consigli tu, sicuramente li proverò. Anche io amo il Danubio, sia dolce che salato. Non è che gli hai fatto prendere un colpo di aria e si è bloccata la lievitazione? Comunque a me sembrano belli anche così. Bravo

    RispondiElimina
  15. A me sembrano venuti molto bene.
    Grazie per i tuoi consigli :)

    RispondiElimina
  16. Eva bene... ho capito, devo farli! Qua andiamo all'ingrasso! Ma ci piace tanto!!!

    RispondiElimina