martedì 10 ottobre 2017

TARTARE DI TONNO CON CREME DI FINOCCHIO E SPINACI


Oggi questo blog compie sette anni.
Sette anni fa pubblicai il mio primo post con la mia prima ricetta: "Tartare di tonno e finocchi".
Qualche giorno fa, navigando senza meta precisa nel web, sono venuto a conoscenza del contest "La prima ricetta non si scorda mai" organizzato dal blog I Golosi Itineranti.
Il tema del contest è di rivisitare la prima ricetta che si era pubblicato nel proprio blog.
Quale miglior modo per festeggiare il compleanno se non aderendo e rivisitando quella ricetta?
L'ho quindi rifatta rivisitandola secondo i cambiamenti intervenuti in questi anni sia nel mio modo di intendere la cucina sia nel mettere a frutto conoscenze e tecniche assimiliate.
Guardando i miei primi post confrontandoli con i più recenti mi rendo conto delle enormi differenze frutto di un continuo miglioramento nello tecniche di cucina, nello style-life, nelle fotografie, nel post in generale.
Gran parte di questo merito va all'MTChallenge; alle sue sfide mensili che non si limitano al lancio del tema del mese ma che lo sviluppano analizzando ogni più piccolo aspetto per la riuscita di un ottimo risultato.
Senza l'MTC molte ricette non le avrei mai preparate, in particolare quelle dolci, e, sicuramente, avrei avuto una crescita minore.


Ma vediamo come è nato Cocogianni.
Una sera mia moglie ed io stavamo navigando con i nostri pc, ognuno per i fatti propri, quando la Manu mi dice che la Lella, sorella di una nostra amica, ha da poco aperto un blog.
Incuriosito sono entrato in "Anna in casa" e improvvisamente ho capito che quello era il modo che cercavo per archiviare le mie ricette.
Ho deciso così di aprirne uno mio e lo stesso ha fatto la Manu con My Favorite Things.
Il nome è nato come gioco di parole con il mio nickname Cocogianni visto che in un certo periodo della mia vita indossavo magliette Lacoste e una cara amica mi aveva soprannominato Coco.
Da qualche tempo sto maturando l'idea di trasferire il blog dall'attuale piattaforma e fare un vero e proprio sito e, per ora, l'unica cosa che ho deciso è che lo chiamerò solo Cocogianni.
Tornando a ottobre 2010, in quel momento mi si è aperto un mondo che non conoscevo e che fino allora non avevo mai frequentato.
Ho cominciato a partecipare a qualche contest e qualcuno l'ho vinto. Ho scoperto l'MTC che oltre ad essermi di insegnamento mi ha consentito di conoscere di persona delle persone fantastiche che non cito solo perché sono tantissime.
Alla fine quello che doveva essere solo un archivio di ricette è diventato un modo di conoscere piatti e tecniche a me sconosciute, prodotti e aziende di assoluta eccellenza e di miglioramento dei miei piatti.


concludo con un doveroso ringraziamento a chi mi è stato vicino in questi anni:
  • ai miei follower che non saranno tantissimi ma che sono di grande sostegno
  • alle amiche e amici dell'MTC che non mi hanno mai fatto mancare il loro sostegno anche quando avrei voluto chiudere quest'avventura
  • a Alessandra Gennaro del blog An Old Fashioned Lady ideatrice e animatrice dell'MTC per la sua amicizia e i suoi commenti mai banali
  • a Eleonora Colagrosso del blog Burro e Miele per essere stata la mia prima vera fans
  • a Lella perché senza di lei Cocogianni non ci sarebbe stato
  • in ultimo ma non per ultimo a mia moglie Emanuela sempre critica e mai soddisfatta ma sempre stimolo a guardare avanti e a migliorare
A tutti voi va il mio più affettuoso grazie.

La tartare di tonno e finocchi versione 2010
Con questa ricetta partecipo al contest La prima ricetta non si scorda mai! del blog I Golosi Itineranti


INGREDIENTI (4 persone)
400 g di filetto di tonno fresco
2 finocchi piccoli (sono più teneri)
250 g di spinaci in foglia
1 patata piccola
1 scalogno
1 spicchio d'aglio
Olio extra vergine di oliva
1/2 arancia
Rametti di finocchio selvatico o le barbe dei finocchi
Sale
Pepe bianco

PREPARAZIONE
Tritare finemente lo scalogno e dividerlo in due parte uguali. Tagliare la patata a piccoli pezzetti.
Mondare i finocchi e tagliarne una parte a fettine sottili con una mandolina e tritare grossolanamente il resto.
Immergere le fettine di finocchio in acqua e ghiaccio per qualche minuto, asciugarle bene e condire con olio evo, sale e pepe. Tenere da parte.
In un pentolino versare un poco di olio evo, aggiungere metà dello scalogno e fare soffriggere dolcemente per qualche minuto quindi aggiungere la patata e il finocchio tritato. Coprire a filo con brodo vegetale e fare cuocere fino a quando patata e finocchio non saranno morbidi.
Frullare il tutto con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema fluida e densa aggiungendo dell'olio evo a filo.
Lavare bene le foglie di spinaci e farle bollire per un paio di minuti in acqua salata. Scolarli, mantenendo l'acqua, e immergerli in una ciotola con acqua e ghiaccio. Scolarli bene e farli saltare un paio di minuti in una padella con un filo di olio evo, l'altra metà dello scalogno e lo spicchio d'aglio. Eliminare quest'ultimo e versare spinaci e scalogno nel bicchiere del mixer aggiungendo un poco di acqua di cottura; frullare fino ad ottenere una crema fluida e densa aggiungendo, se necessario, dell'altra acqua di cottura e dell'olio evo a filo..
Fare raffreddare le creme a temperatura ambiente.
Tagliare il filetto in fettine di spessore 3-4 mm.
Tagliare ogni fettina a strisce e dalle strisce ricavare dei dadini.
Battere leggermente con il coltello la dadolata ottenuta.
In una ciotola amalgamare il tonno con l'olio evo per proteggerne la carne; aggiungere la buccia grattugiata di arancia, il finocchio selvatico tritato, il sale ed il pepe a mulinello.
Mescolare bene e lasciare riposare qualche minuto.
Assemblare il piatto posizionando al centro del piatto un coppa pasta e riempirlo a metà con la tartare di tonno pressando leggermente per compattarlo.
Posizionare sulla tartare l'insalatina di finocchio.
Distribuire intorno alla tartare, alternandole, la crema di finocchio e quella di spinaci facendo dei dischi con la sac a poche; unire i dischi con il dorso di un cucchiaino.
Completare decorando con rametto di finocchio selvatico.
Stampa il post

2 commenti:

  1. E lo sono ancora, sfegatata. Anche se commento poco o nulla, ti leggo sempre e agli MTC, faccio il tifo :)
    un bacio grande

    RispondiElimina