mercoledì 22 novembre 2017

TAGLIATELLE ALLO ZAFFERANO CON ROBIOLA E NOCI


La vincitrice dello scorso bimestre del Recipe-tionist è Elena del blog Zibaldone Culinario.
Ho conosciuto Elena esattamente 6 anni fa quando organizzai un blog-tour in Franciacorta e da allora siamo sempre stati in contatto seguendo soprattutto l'evolversi dei nostri blog.
Ci lega anche il fatto che quando partecipiamo a qualche contest, principalmente l'MTC, molto spesso finiamo per realizzare ricette con molti ingredienti in comune.
La ricetta che ho deciso di replicare sono le sue Tagliatelle, robiola, noci e zafferano.


Sinceramente non volevo fare una pasta perché ultimamente ne ho pubblicate diverse ma, dopo aver sottoposto alla Manu un ventaglio di possibilità, la scelta è andata su queste tagliatelle e, in particolare, sul loro condimento visto che entrambi apprezziamo molto la robiola (non manca mai in frigorifero) e che io adoro le noci.
Elena, nella sua ricetta utilizza sia lo zafferano in polvere che i pistilli. Io questi ultimi non li ho utilizzati semplicemente perché ero convinto di averne in dispensa ma in realtà li avevo finiti,
Ho scelto di utilizzare delle tagliatelle fresche e non secche come Elena solo perché le ho trovate fatte artigianalmente e sapevo essere di ottima qualità.
Altra piccola differenza è che io ho preparato il condimento scaldando il latte mentre Elena a freddo.


Alla fine un ottima pasta, molto gustosa e velocissima da preparare.

Con questa ricetta partecipo al Recipe-tionist di novembre - dicembre 2017





INGREDIENTI (per 4 persone)
300 g di tagliatelle fresche
200 g di robiola morbida
1 bustina di zafferano
10 cl di latte intero
10-12 noci sgusciate
Sale

PREPARAZIONE
Togliere la robiola dal frigorifero un paio d'ore prima in modo che non sia troppo fredda.
Tritare grossolanamente le noci.
Fare intiepidire il latte, versarlo in una capiente ciotola e aggiungere lo zafferano con la robiola tagliata a dadini piccoli. Mescolare bene per fare sciogliere il formaggio.
Nel frattempo fare bollire abbondante acqua salata e cuocere le tagliatelle.
Una volta cotte versarle nella ciotola, aggiungere le noci tritate e condire bene la pasta.
Fare un nido al centro del piatto distribuendo sopra il condimento e decorare con delle noci intere.
Stampa il post

3 commenti:

  1. Grazie Gianni!!! che bello che tu sia riuscito a partecipare, mi fa un enorme piacere. Abbiamo una sintonia di gusti e sapori noi due, spesso ci ritroviamo con gli stessi abbinamenti ai diversi contest...appena aperto fb, ho letto il tuo titolo e subito mi sono detta che buona deve essere, dimenticando che era sul mio blog.. (sai ormai sono più di 1300). Spero ti sia piaciuta e...a presto!

    RispondiElimina
  2. Oh Gianni, come si dice? meglio tardi che mai, scusami davveeo per il ritardo di "visita", ma volevo come sai godermi bene la lettura delle ricette che arrivano! Le tagliatelle fresche sono sicura abbiano reso questo piatto ancora più buono, e non ci crederai la scelta degli ingredienti mi ha fatto venire voglia di impastare due tagliatelline e copiare te ed Elena con la ricetta! Ti ringrazio sempre per esserci, un abbraccio grande e un bacione Flavia

    RispondiElimina
  3. Che belle queste tagliatelle Gianni, amo la robiola come Manuela, e amo le noci che produco da sola avendo un albero enorme in giardino, che copre 80 mq di terra come ampiezza di chioma! Te ne mando una cestata il prossimo settembre allora, ora che so che le ami anche tu!

    RispondiElimina